Home

Inceneritori: se non ti informi non saprai mai che sono nocivi e che esistono delle alternative

La lotta contro l' inceneritore non ha padroni ed è gestita dal basso, non fa spalla a nessun partito politico, istituzione, o simili. E' una lotta autorganizzata che rifiuta ogni delega, quindi se vogliamo vincerla dobbiamo partecipare tutti/e direttamente!!

Le manifestazioni, i presidi in piazza, i volantinaggi, le assemblee pubbliche  oltre agli innumerevoli esposti e ricorsi fin ad oggi fatti sono stati possibili grazie alla sottoscrizione dei tanti e tante. AIUTACI ANCHE TU clicca sul nostro sito alla voce Sottoscrivi per fare una piccola donazione

PROSSIME INIZIATIVE:

  • Sabato 25 OTTOBRE ore 17,30 A VELLETRI IN PIAZZA MAZZINI ASSEMBLEA PUBBLICA contro la valanga di monnezza in contrada Lazzaria
  • Giovedì 30 OTTOBRE ore 21, OK CLUB CANCELLIERA ASSEMBLEA PUBBLICA
  • Sabato 1 NOVEMBRE ore 8, PRESIDIO DAVANTI LA DISCARICA DI RONCIGLIANO
  • Giovedì 6 NOVEMBRE ci recheremo alle ore 15 SOTTO LA SEDE DEL CONSIGLIO REGIONALE a via della Pisana per gridare il nostro NO ad un ciclo perverso dei rifiuti in cui non ci dovrà essere più posto per combustioni e discariche inquinanti

Clicca sull'immagine per ingrandire

Costruzione del presidio fisso Di fronte alla discarica PDF Stampa E-mail

Ringraziamo tutti e tutte coloro hanno partecipato all'assemblea pubblica di fronte alla discarica per combattere contro il mostruoso progetto dell'inceneritore di Albano il cui cantiere rischia di partire un giorno qualunque a partire dal prossimo 7 Marzo (il tutto ovviamente racimolando contributi pubblici in maniera illecita, ma ehi, chi si stupisce più di nulla?).

La lotta si farà ora più impegnativa, a partire da oggi, infatti ci stabiliremo con un presidio permanente di fronte alla discarica fino a che non avremo la certezza di esser riusciti a bloccare l'apertura del cantiere. Dal presidio si ha un'ottima visuale della discarica e potremo, quindi, vigilare costantemente sul traffico di camion che sversano monnezza romana negli invasi di Roncigliano e sull'eventuale arrivo di mezzi pesanti per l'apertura del cantiere.

Invitiamo tutta la popolazione che voglia impedire la devastazione del territorio di Albano a passare a trovarci nel nostro tendone sulla via Ardeatina km 24.500 per sostenere la lotta contro l'inceneritore ed aiutarci a difendere il territorio dei Castelli Romani.

 
VALID CSS   |   VALID XHTML