Home >>>> Documenti >>>> Volantini e Locandine >>>> Assemblea pubblica 21/4/2017

Inceneritori: se non ti informi non saprai mai che sono nocivi e che esistono delle alternative

La lotta contro l' inceneritore non ha padroni ed è gestita dal basso, non fa spalla a nessun partito politico, istituzione, o simili. E' una lotta autorganizzata che rifiuta ogni delega, quindi se vogliamo vincerla dobbiamo partecipare tutti/e direttamente!!

Le manifestazioni, i presidi in piazza, i volantinaggi, le assemblee pubbliche  oltre agli innumerevoli esposti e ricorsi fin ad oggi fatti sono stati possibili grazie alla sottoscrizione di tanti e tante. AIUTACI ANCHE TU clicca sul nostro sito alla voce Sottoscrivi per fare una piccola donazioni.

GIOVEDì 30 NOVEMBRE, Assemblea pubblica, Piazza San Nicola,1, Ariccia, ore 15.30


Assemblea pubblica 21/4/2017 PDF Stampa E-mail
Documenti - Volantini e Locandine
Scritto da giorgia   


VIA ARDEATINA KM 25,400    ASSEMBLEA PUBBLICAVENERDI' 21 APRILE ORE 17,30 C/O AZIENDA AGR. BARTOLOZZI

Vogliamo fare il punto sulle vicende che riguardano Villaggio Ardeatino, Valle Gaia, Montagnano Montagnanello. Dopo l'incendio del TMB della Pontina Ambiente nella discarica, l'abbancamento dei rifiuti nel VII invaso è stato sospeso e dirottato al TMB della RIDA di Altissimi ad Aprilia. Tuttavia la discarica continua ad inquinare le falde e ad ammorbare l'aria, mentre è rimasta per aria la cosiddetta revisione dell'AIA DEL 2009 , convocata nel 2015 e lasciata in catalessi dal 30 maggio 2016, con la relativa sparizione di bonifiche, di nuovi pozzi spia, gestione virtuosa dei percolati e così via.

Tutti attendiamo le decisioni della Procura di Velletri, ma anche lì notiamo una certa confusione, ci sono più fascicoli assegnati a diversi magistrati che comunicano poco tra di loro.

Dopo varie mobilitazioni in Regione e presso il Comune di Ardea sulla mancanza di fogne e acquedotto pubblico siamo arrivati  alla situazione seguente:

1) per le fogne c'è uno stanziamento in Regione di 1,300 milioni per il Comune di Ardea che però non viene erogato a causa di debiti pregressi del medesimo Comune. Nel mese scorso l'amministrazione dimissionaria lasciava intendere che poteva essere raggiunto a breve un accordo, ma ad oggi non abbiamo alcuna conferma.

2) per l'acquedotto, dopo l'ultimo presidio e incontro con il sindaco dimissionario, c'è stato un accordo tra ACEA, IDRICA e Comune per affidare ad ACEA il compito di portare l'acqua ai villaggi. Ma anche qui dopo la comunicazione del Comune alla STO ATO 2 non sappiamo se la pratica avanza o si è già insabbiata.

3) sul depuratore, malgrado la gestione ACEA, rimangono esalazioni nocive e rumori, mentre continuano a mancare le opere di mitigazione, dai pannelli fonoassorbenti ad una piantumazione degna di questo nome.

'E chiaro che cosi stando le cose o aspettiamo " che venga maggio" o

CI RENDIAMO BENE CONTO DELLA SITUAZIONE E FACCIAMO QUALCOSA DI SENSATO E PARTECIPATO PER USCIRE DA QUESTA PALUDE.

Coordinamento contro l’inceneritore di Albano – Assemblea contro le nocivita- Comitato ribelli di Montagnano

 
VALID CSS   |   VALID XHTML