Inceneritori: se non ti informi non saprai mai che sono nocivi e che esistono delle alternative

La lotta contro l' inceneritore non ha padroni ed è gestita dal basso, non fa spalla a nessun partito politico, istituzione, o simili. E' una lotta autorganizzata che rifiuta ogni delega, quindi se vogliamo vincerla dobbiamo partecipare tutti/e direttamente!!

Le manifestazioni, i presidi in piazza, i volantinaggi, le assemblee pubbliche  oltre agli innumerevoli esposti e ricorsi fin ad oggi fatti sono stati possibili grazie alla sottoscrizione di tanti e tante. AIUTACI ANCHE TU clicca sul nostro sito alla voce Sottoscrivi per fare una piccola donazione

A causa degli ultimi roghi verificatisi in discarica, il COORDINAMENTO CONTRO L'INCENERITORE DI ALBANO ha deciso, nella riunione settimanale svoltasi ieri sera, di posticipare il discamping previsto per questo fine settimana, data anche l'aria irrespirabile che i residenti hanno denunciato in questi giorni. Si è deciso comunque di mantenere l'appuntamento di sabato per un'assemblea pubblica che si svolgerà di fronte ai cancelli della discarica, per ribadire ancora una volta che la cittadinanza è stanca ed esasperata da questa situazione e che non smetterà di far sentire la propria presenza sino alla definitiva chiusura e bonifica del sito della Discarica di Roncigliano.

SABATO 30, ASSEMBLEA PUBBLICA DI FRONTE AI CANCELLI DELLA DISCARICA, ORE 10.00

sottoscrizioni

facebook

Diffondi

Inserisci questo banner nei tuoi spazi web.

ISTRUZIONI E CODICE HTML

Sondaggi

L'inceneritore ad Albano è:
 

Shinystat

Inceneritore ad Albano? Anche no!
Corteo No inc 17 ottobre 2009 PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Ottobre 2009 19:42

CONTRO I POLITICI ASSERVITI AI POTERI PRIVATI

NO ALL’INCENERITORE DI ALBANO






 
Lo scorso 13 agosto 2009 gli uffici della regione Lazio hanno rilasciato l' Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.) per l’ inceneritore di Albano. Con questo documento la giunta regionale finisce col dare tutte le autorizzazioni all’ apertura del cantiere per la costruzione dell’ impianto. Risulta così evidente come Marrazzo e la sua compagine di servi abbiano fatto di tutto per assecondare gli interessi dell’ avv. Cerroni, futuro costruttore e gestore dell’ inceneritore, andando contro tutta la popolazione dei castelli romani.

- Dopo aver sovvertito la Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) del marzo 2008, convertendola magicamente in positiva;

- dopo aver ignorato i ripetuti pareri negativi della ASL locale di Albano in merito 
all’ inquinamento della zona e delle acque;

- dopo aver ignorato i pareri contrari dei comuni locali alla costruzione dell’ ecomostro;
- dopo aver assicurato i cittadini che durante l’estate “non ci saranno sorprese”;

- dopo aver ingnorato la chiara opposizione degli abitanti locali che dura da anni;



Marrazzo, sulla carta, decide di regalare 400 milioni di euro pubblici al sig. Cerroni attraverso i contributi statali CIP6 agli inceneritori, attentando alla salute e al territorio dei castelli romani. L’ AIA è solo l’ ultima delle autorizzazioni necessarie per partire con i lavori che, come la maggior parte delle carte che riguardano l’ inceneritore di Albano, è stata ottenuta con l’ ennesima forzatura da parte delle istituzioni sull’ iter autorizzativo.

A questo punto il cantiere è imminente.
L’ opposizione popolare non è stata ascoltata dall’ orecchio sordo istituzionale che preferisce invece fare gli interessi di un privato e di pochi politici asserviti. 
Adesso come non mai è necessaria una mobilitazione continua e determinata. Adesso come non mai è necessario impedire materialmente l’ avvio del cantiere ed affermare a voce alta che quest’impianto i castelli romani non lo vogliono né ora né mai e che lo contrasteranno fino a bloccarlo!

Smascheriamo i giochi di potere e di interessi economici che ruotano attorno alla costruzione di quest’ impianto!



CORTEO CONTRO L’ INCENERITORE

Sabato 17 Ottobre, ore 10.00 P.zza Mazzini - Albano Laziale
 
Gli inceneritori non servono a nulla 
se non ad arricchire politici e costruttori!!

 


COORDINAMENTO CONTRO L’ INCENERITORE DI ALBANO


 
L'oro di Roma....Com'è andata a finire? PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Ottobre 2009 10:21

Nella puntata di Report di domenica 11 Ottobre Milena Gabbanelli ci spiega come è andata a finire a Malagrotta, Colleferro e...ebbene sì ci siamo anche noi di Albano.

 

 

 

Sabato 17 mattina tutti al corteo contro l'inceneritore !!! 

 

 
17 ottobre - manifestazione ad albano PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2009 10:32

manif 17

Manifestazione contro l'inceneritore

Sabato 17 Ottobre ore 10:00

Albano Piazza Mazzini

Dopo che anche l' AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) è stata rilasciata è chiaro che il gruppo di potere che ruota intorno all' avv. Cerroni ed al presidente della regione lazio Marrazzo è determinato nel proseguire la costruzione dell' inceneritore.
La voce degli abitanti dei castelli romani non è stata ascoltata a fondo. Le istituzioni regionali sono nude ormai davanti all' evidenza dei fatti: si vuole andare contro l' interesse popolare a favore degli interessi dei costruttori, dei politici e dei loro servi che aspettano solo di ricevere una fetta della torta fatta da 400 milioni di euro pubblici!

Fino ad adesso non siamo stati a guardare. Nel momento in cui è prossima l' apertura del cantiere per costruire un mostro dei veleni non saremo da meno. Invitiamo tutte le persone a prestare la massima mobilitazione in un momento così delicato.

 
E' il momento di far valere al massimo la nostra opposizione a chi ci vuole avvelenare in nome dei proprio profitti!!!

 

 

 
13 ottobre - serata con ascanio celestini PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2009 10:25

Ascanio Celestini unisce la sua voce al coro dei NO,        ascanio

NO ALL'INCENERITORE !!!

 

 

Spettacolo di Ascanio Celestini contro l'inceneritore

Martedì 13 Ottobre ore 20:00

Albano Piazza Pia

 

Musica, proiezioni sulla questione rifiuti, Spettacolo, dibattito

 
Altri Articoli...


JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL
VALID CSS   |   VALID XHTML